Saltara, la piccola frazione di Colli al Metauro

Con questo articolo voglio portarvi nel nord delle colline marchigiane, in un posto dove la natura cresce indisturbata, dove la storia ha posato le sue pietre e oggi le ribadisce alla sua gente e a chi ne fa visita, voglio portarvi a Saltara.

Saltara è una piccola frazione marchigiana che fa parte del Comune di Colli al Metauro, insieme alle frazioni di Montemaggiore al Metauro e Serrungarina.
Nonostante oggi Saltara vanti la sua dipendenza a Colli al Metauro, è doveroso rendere noto che è stato un comune autonomo fino al 31 dicembre 2016.
Andando ancora più a ritroso nel tempo, Saltara è stata anche soggetta al comune della bellissima Fano sotto i Malatesta e sotto lo Stato della Chiesa. Alla luce di tutto questo è affascinate guardare oggi Saltara, come il risultato di una serie di numerosissimi eventi che hanno determinato la sua identità.

Ma ora torniamo al presente.
Se arrivate a Saltara non potrete fare a meno di notare le ben conservate mura del castello e la grande scalinata che consente di accedere al centro storico.
Affascinante a Saltara, è perdersi tra i viottoli del centro . Ogni stradina, piazzetta, edificio, casa ha un particolare di bellezza inaspettata. Ed ecco che quella pianta davanti al portone, quel gatto randagio che va di casa in casa, quella signora che stende i panni, quei bambini che giocano nel parco, rendono Saltara così intima per la gente che ci vive e così calorosamente ospitale per la gente che la visita.

 

 

F.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *